lunedì 6 dicembre 2010

8 dicembre: cosa fare a Roma


Una giornata di festa da passare tra visite gratuite, concerti, spettacoli e... shopping. Colosseo, Musei Civici, Capitolini, di Villa Torlonia, ma anche il Museo di Roma in Trastevere e la nuovissima "Casa Museo Albero Moravia" saranno aperti ai "romani certificati", cioè chi è nato e vive a Roma (basta un documento di identità valido).

Anche il Campidoglio sarà aperto al pubblico con giochi in piazza dedicati ai più piccoli, con giocolieri, clown, animatori e giochi di un tempo, come corda, campana, birilli e aquiloni, mentre alla Basilica di Santa Maria in Aracoeli di terrà il concerto per l'Immacolata Concezione con musiche di Mozart, Piazzolla, Vivaldi, Rossini e Verdi eseguite dall'Orchestra Barocca "Marco Dall'Aquila" (direttore: Marco Sipari Di Pescasseroli, con il Coro Giuseppe Verdi, il Coro di voci bianche dell'Arcum e il Coro della Cappella). Tra vicoli e palazzi parte anche l’itinerario a tappe con installazioni d'arte e videoproiezioni del "Invicolo Xmas", che attraverserà Piazza Pasquino, via del Governo vecchio, via dei Banchi nuovi e dei Banchi vecchi fino a Piazza Canodiferro.

Il Natale all'Auditorium e la Serra ospiteranno fino al 9 gennaio Art Forum e il "piccolo salone dell'artigianalità d'eccellenza" dedicato a oggetti di design a tiratura limitata, insieme alle mostre artistico-culturale degli abiti-installazione realizzati dagli studenti dell'Accademia di Costume e Moda, le fotografie di Tamara Triffez e Monite De Marinis, i quadri di Vióletta Carpino. Mercato del baratto della Festa della Sostenibilità e "shopping libero" in quasi tutti i negozi e centri commerciali della città.