venerdì 21 luglio 2017

Fuori le mura

Inna Cantina Sound

Ritmi africani, reggae e perfomance funky, soul ed elettronica: le mille voci della Capitale, all’Ex Dogana con Fuori Le Mura dal 27 luglio al 1 agosto. Ogni giorno ad ingresso gratuito, dalle 19 fino a notte inoltrata, in viale dello Scalo S. Lorenzo 4, a Roma. Sul palco: Astarbene e Inna Cantina Sound il 27, Il Branco il 28 , Technoir il 29 luglio, Africubania il 1 agosto

ASTARBENE, 27 luglio. È un format radiofonico dedicato al Reggae e alle sue derivazioni, nato dall'idea di rompere le barriere tra il pubblico e l'artista e da un collettivo di giovani “impennati" che non sanno stare fermi, zitti e con le mani in mano.
INNA CANTINA SOUND, 27 luglio. Gli Inna Cantina Sound nascono nel 2010 a Roma. Fanno reggae e raggamuffin con un sapore del tutto particolare: drum and bass, soul, funky, hip hop sono alcuni dei generi che influenzano la loro musica. Il 2 Giugno 2017 è uscito il loro terzo disco, un EP, “Mango Papaya e uno dei singoli contenuti nell’album, Mare³, è stato pubblicato con Vevo. 

IL BRANCO, 28 luglio. "Non fate caso al sorriso" è un disco che osanna la verità. È un invito, è condivisione ma è anche un'ammonizione intellettuale, è strillare le paure per santificare la verità. Nei suoni, nelle atmosfere, nelle parole e nella ritmica il disco rappresenta questo flusso di coscienza raccontando gloria, sogni infranti, paure, semplicità, bellezza, dio, amore, vergogna. 

Technoir

TECHNOIR, 29 luglio. Dopo i consensi ottenuti al MiAmi 2017 e l'attenzione di Afropunk e di WorldwideFM, saranno in tour durante l'estate per presentare il disco uscito ad aprile per l'etichetta Cane Nero Dischi. Uno show carico di soul, groove e atmosfere elettroniche che rimandano agli ambienti californiani di Flying Lotus e della sua Brainfeeder e al NeoSoul di artisti di culto per la scena contemporanea come Erykah Badu e Hiatus Kayote.

AFROCUBANÍA, 1 agosto. Gruppo di studio afrocubano di e con Giovanni Imparato. La "Afrocubanìa" è una sintesi universalizzata di sapienza musicale africana mischiata ad una forte influenza latino/ispanica.