sabato 17 dicembre 2011

Roma Città Natale d’Europa


Un Natale all’insegna delle tradizioni europee quello che si festeggerà nella capitale fino all’8 gennaio. Danze, cori gospel e sonorità provenienti da tutta l’Europa si svolgeranno nelle principali strade e piazze della città per "‘Roma Città Natale d’Europa". “Le diverse tradizioni dei popoli del vecchio continente ci parlano di radici e identità comuni, che si intrecciano e possiamo scoprire nella celebrazione di questa festa, un momento di reale integrazione e amicizia". Commenta così l'evento Federico Rocca, delegato del sindaco Alemanno ai rapporti con l'Unione Europea e i cittadini neocomunitari. "Un progetto - continua Rocca - che anima la città con artisti provenienti dalla Scozia alla Romania, dalla Bulgaria all'Irlanda, unendo in un ideale percorso culturale e tradizionale il Gospel con le cornamuse, i cori con l’originalità dei giovani dell’Orchestralunata".

Tra gli appuntamenti: la kermesse di musica e canti 
folkloristici promossa dall’associazione dei Romeni in Italia, la musica dell’Orchestalunata, un gruppo di giovani musicisti tra i 7 e i 18 anni che attraverso una miscela di sonorità mediterranee e ritmi balcanici lanciano il loro inno alla vita semplice e all’importanza di lasciare alle generazioni future il valore delle tradizioni. Sonorità d’oltremanica per "City of Rome Pipe Band", 10 elementi che entrano in scena in fila indiana marciando al tempo di un rullante, con kilt e cornamuse. Musica celtica e rievocazione storica con gli strumenti classici della tradizione irlandese per il gruppo "The Shire": nato per la comune passione dei componenti per la musica tradizionale dell’Irlanda, vuole far conoscere la musica strumentale del proprio Paese, spaziando tra la produzione dei gruppi considerati ormai storici e le sonorità del panorama più recente. Violino, flauto, whistle, concertina e cornamusa accompagnati dalla chitarra per uno spettacolo che alterna atmosfere evocative a ritmi di danza coinvolgenti.

In una rassegna natalizia non poteva mancare la musica Gospel che il gruppo "7 Hills Gospel Choir" interpreta sia nel genere antico che in quello moderno e sperimentale. Formatosi all’Università Popolare di Roma, annovera al suo interno componenti provenienti dalla musica classica, lirica e moderna.