mercoledì 1 febbraio 2012

Lutto a Roma: Mister Kebab non c'è più...


Mohamed Farag, sorriso aperto e baffi neri, una persona adorabile, sempre disponibile e allegra, non c'è più. L'asfalto assassino di Roma se l'è portato via. Sono passati già due mesi e mezzo (era la sera del 14 novembre 2011) da quel maledetto incidente, ma lo scopriamo solo ora, dopo essere andati a cercarlo al suo storico locale "Mister Kebab", di via Oderisi da Gubbio 231, a Roma. 

Giustamente definito il miglior kebab della capitale, aperto tutta la notte, tutti i giorni, è da anni un punto di riferimento del quartiere e dell'intera città, dove si poteva (e si può: la famiglia lo continua a gestire nel ricordo di Mohamed, con infinito amore e dolore) gustare un panino o una piadina con il noto mix di carni cotte su uno spiedo verticale, realizzato fresco ogni giorno, ben diverso dai preparati di importazione tedesca che vengono serviti in gran parte dei locali simili....

Un orgoglio e un vanto per Mohamed, arrivato a Roma dall'Egitto (ormai) tanti anni fa, una "Kebabberia" affollata anche alle 3 di notte, dove si andava per il cibo e la compagnia; un posto creato dall'instancabile 48enne egiziano con tanto amore e ore di lavoro. 

Lì, per chi, come noi, lo ha conosciuto, rimarrà per sempre un vuoto incolmabile, ma ci piace pensare che ogni volta che torneremo, Mohamed ci continuerà a salutare ed accogliere con quel suo dolcissimo sorriso.