domenica 7 luglio 2013

Contemporary Urban Theatre - stagione estiva


Prosegue la stagione estiva del Teatro dei Conciatori (Contemporary Urban Theatre, via dei conciatori 5) - diretto da Antonio Serrano e Gianna Paola Scaffidi - con una serie di spettacoli per mantenere "palpitante" la proposta artistica nel quartiere Ostiense. Dall’8 all’11 luglio sarà in scena IL BUCO di Roberta Calandra, con Nadia Perciabosco, per la regia di Laura De Marchi. C'è chi nasce bomba e chi ciambella e, per motivi assolutamente personali, passa la vita a nascondere, tentar di riempire, mediare, ostentare il proprio "buco di formazione". Questo monologo tragicomico, che spazia dall'umorismo "psicoanalitico" di matrice anglosassone a quello "concitato" del cabaret, porta in scena una donna sola, ironicamente introspettiva, irrimediabilmente (o quasi) avvolta su se stessa..


Dal 15 al 18 luglio sarà la volta di HAMLETELIA di e con Caroline Pagani, "rivisitazione" dell’Amleto di Shakespeare dal punto di vista di Ofelia. Del fantasma di Ofelia. Amore, morte, al di là, metateatro. Lo spirito di Ofelia riporta in vita i vari personaggi attraverso gli espedienti teatrali dell’amnesia, della schizofrenia. Dal 22 AL 25 LUGLIO va in scena “Pazza d’amore”, spettacolo tratto dal testo di Dacia Maraini, per la regia di Emanuele Vezzoli, con Sara Pallini e Matteo Castellino. In uno studio televisivo, una prostituta racconta senza pudore la sua storia. Sotto i riflettori, eccitata dalla luce e dal microfono, ci trasporta in un mondo di caleidoscopica umanità dai risvolti grotteschi.


Chiude la stagione estiva lo spettacolo che sarà in scena dal 29 luglio al 1 agosto: CLOSER di Patrick Marver, per la regia di Adriana Milani, con Alessandra Basile, Simone Spinazzé, Valentina Pescetto, Gianluca  Sollazzo. Dan, innamorato di Alice, splendida ed insicura ex spogliarellista incontrata a Londra, conosce la sofisticata Anna per un caso e inizia a esserne tormentato. Lei non sembra ricambiare, ma la passione di lui la stuzzica fino al punto di farla cedere alle sue lusinghe e di lasciare Larry, il marito conosciuto – per altro – proprio grazie a un sadico scherzo di Dan. Con Dan e Anna legati, per gli altri due si apre un periodo di angoscia e disperazione, che ognuno risolve a suo modo, anche attraverso un imprevisto incontro...