giovedì 20 marzo 2014

Confood: Compra qualità, risparmia in casa


Confconsumatori ha organizzato un concorso (Confood – Compra qualità, risparmia in casa), riservato ai giovani dai 18 ai 30 anni. Serve solo un'idea, illustrata a parole, con un video, un disegno, per realizzare un risparmio consapevole, un qualcosa che faccia capire ai ragazzi come alimentarsi bene e mantenere uno stile di vita sano, conoscendo l’apporto calorico e nutrizionale del cibo in rapporto al proprio fabbisogno; come riconoscere il cibo di qualità, leggere e comprendere le etichette; come non produrre spreco domestico, risparmiando in casa, conservando e consumando correttamente i propri acquisti. In palio, come premi, borse di studio, stage in aziende, e non solo. Ecco i tre video utilizzati per attirare l’attenzione dei ragazzi sul tema del concorso: mangiare meglio e sprecare meno in casa:

1) NOT MY SEASON Ogni periodo ci fornisce "frutti" diversi per il contenuto in vitamine, polifenoli, sali minerali, e con profumi, colori e sapori che li caratterizzano. Seguire il ciclo dettato dalla natura ci permette di gustare prodotti freschi, ricchi di nutrienti, garantendoci così un'alimentazione varia ed equilibrata con un notevole risparmio di denaro....

2) FOOD WASTE Secondo Last Minute Market, metà degli italiani hanno ridotto lo spreco domestico nel 2013, ma sono soprattutto i giovani, con un budget più limitato e poca esperienza alle spalle, ad avere difficoltà nella gestione della spesa alimentare. Il video rispolvera alcuni semplici ma fondamentali consigli da adottare in tutte le case: fare sempre una lista della spesa verificando quello che si ha già; controllare che gli alimenti, soprattutto già aperti, non restino "sepolti" nel frigo; sistemare la dispensa sulla base delle scadenze. 

3) HAPPY HOUR, BE SMART per stimolare i consumatori di domani a prestare maggiore attenzione alla propria alimentazione, spendendo meno, ma senza rinunciare alla qualità. Un passaggio obbligato, però, è l’acquisire maggiore consapevolezza di quello che troviamo nel piatto. Il video, realizzato per Confood, utilizza un esempio classico: l'happy hour, ormai un rito tra i giovani: quanti di loro sanno a quante zollette di zucchero corrisponde uno spritz? E quanti sanno che un drink con tanti stuzzichini spesso ha le calorie di una cena completa? Meglio allora concedersi un aperitivo una volta ogni tanto, moderando gli alimenti più ricchi di zucchero, sale e grassi. Lo slogan “Happy hour, be smart!” è un invito ai giovani a utilizzare la propria intelligenza e creatività anche quando si trovano al supermercato o in cucina. 

Tutte le info per partecipare al concorso cliccando qui