domenica 19 luglio 2015

Una misteriosa devozione


“Poche cose mi danno un senso di consolante sicurezza come la fedeltà del mio cane”. Konrad Lorenz

Da Freud con Jo-fi a Emanuele Trevi con Tolep, da Virginia Woolf con Pinka a Margherita Hack con Dick: quarantacinque scrittori e i cani che hanno amato e da cui sono stati amati. Immagini, episodi, emozioni raccolti da Carlo Zanda nel suo "Una misteriosa devozione. Storie di scrittori e di cani molto amati "(Marcos y Marcos Editore) durante una lunga chiacchierata davanti a un caffè o leggendo amorevolmente lettere, romanzi e biografie.

Un libro pieno di fotografie scelte con cura che getta una luce nuova su tanti protagonisti della scena letteraria. Un omaggio intelligente e dolce ai cani incredibili della nostra vita.