mercoledì 16 settembre 2015

Meglio dirsele. Imparare a litigare bene per una vita di coppia felice


«Questo è un libro destinato a chi non si rassegna e vuole trarre dai propri conflitti di coppia l’occasione per evolvere reciprocamente e diventare sempre più se stessi insieme al partner.» 

Perché una coppia “scoppia”? E come evitarlo? Dall’autore bestseller di Urlare non serve a nulla e Litigare fa bene, un nuovo manuale per imparare a gestire i conflitti e trasformare gli attriti e i dissensi in un’occasione di ascolto e rinnovamento reciproco. In libreria per Rizzoli, da ottobre, "Meglio dirsele. Imparare a litigare bene per una vita di coppia felice", di Daniele Novara, in libreria dal 1^ ottobre.

Silenzi tenuti troppo a lungo, incomprensioni che si ingigantiscono e poi esplodono, un dispiacere mai confessato che si trasforma in rabbia. E una società in cui sono radicalmente cambiati i punti di riferimento che hanno puntellato i legami affettivi negli ultimi decenni. Secondo Daniele Novara, la soluzione non è quella di cercare di evitare a tutti i costi gli attriti. Al contrario, per costruire una vita di coppia solida e piena è necessario imparare a “dirsele”, ma nel modo giusto. Partendo dalla sua trentennale esperienza con coppie e genitori, Novara sfata il pericoloso luogo comune che amarsi significhi vivere sempre in armonia e spiega come trasformare gli inevitabili dissensi che ogni rapporto comporta in un’occasione di ascolto e rinnovamento reciproco. In un percorso che tocca le diverse fasi della vita di coppia, l’autore offre anche indicazioni pratiche per governare, con soddisfazione di entrambi, gli inevitabili conflitti. Perché, con i giusti accorgimenti, è possibile “evolvere reciprocamente e diventare sempre più se stessi insieme al partner”.

L'AUTORE

Daniele Novara., pedagogista, formatore, vive a Piacenza dove nel 1989 ha fondato il CPP (Centro Psicopedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti). Dal 2004 è docente del Master in Formazione interculturale presso l’Università Cattolica di Milano e dal 2002 dirige “Conflitti. Rivista italiana di ricerca e formazione psicopedagogica”. È autore di numerosi libri e pubblicazioni.