lunedì 26 giugno 2017

Chiudi gli occhi: ecco le "Visioni Sonore"


Mentre il mondo urla, noi proviamo a parlarvi sottovoce.

Una performance diversa, per soli 16 spettatori alla volta. L'ultimo spettacolo di MaTeMù prima dell'estate: "Visioni Sonore", mercoledì 28 giugno dalle 18 alle 21 (con ingressi ogni 30 minuti), presso la Biblioteca Vaccheria Nardi in Via Grotta di Gregna 37. Una rappresentazione uditiva (elaborata all'interno del laboratorio “Il racconto") in cui il pubblico, in un'atmosfera intima, viene invitato a bendarsi per immergersi in una serie di suggestioni verbali e sonore, per ricreare un contatto con "l'altro" e recuperare una dimensione di ascolto profondo.

In una società in cui tutto è immagine, viene chiesto al pubblico di rinunciare per un po' alla vista, per lasciarsi andare ad altre dimensioni percettive. Con Viola Arsene, Cassandra Campanella, Frida Carlucci, Sofia D'Elia, Leon Ferreira, Gaia Nacci, Pa Mumudou Njie, Indira Stricelli, Alessandro Ziccardi e le ragazze e i ragazzi del laboratorio musicale di Ars Ludi. Ideazione e Regia: Valentina Di Odoardo e Paolo Crisi; Contributi musicali originali: Rodolfo Rossi. Testi di: Ndjock Ngana Yogo Ndjock, Carlos Sanchez 

Prenotazione obbligatoria allo 06.77264611 o via mail cies@cies.it. Ingresso libero con prenotazione fino ad esaurimento posti