sabato 11 novembre 2017

Piccolo manuale di sopravvivenza aziendale


Si può ancora ridere nel e del mondo aziendale? La risposta ce la fornisce Gian Paolo Parenti, consumatore onnivoro di tv, fumetti e buona letteratura che ha scritto un “Piccolo manuale di sopravvivenza aziendale. 10 lezioni per cavarsela nella giungla del lavoro” nella collana dieci! di Laurana Editore. Un corso umoristico di management in 10 lezioni, con esempi tratti da case history aziendali inventate, ma saldamente ispirate a situazioni vissute e personaggi realmente conosciuti. Dieci capitoli che prendono in giro figure, riti e miti del "terziario avanzato."

L'autore ha scritto questo volume anche per omaggiare e attualizzare “L'uomo di marketing e la variante limone”, storico e immortale testo comico di Walter Fontana ambientato nell’epoca dei fax, senza internet, la comunicazione 3.0, i social, le nuove forme di precariato intellettuale. “Ho sempre desiderato fare io questa specie di aggiornamento, mettendo nero su bianco tante esperienze realmente fatte in quasi 25 anni di lavoro nel terziario avanzato”, commenta Parenti. 

L'AUTORE
Gian Paolo Parenti è nato a Piacenza nel 1968. Ha vissuto per vent’anni a Milano, ma tutto sommato con scarsa convinzione. Ora si gode l’amatissima Pavia, dove passeggia lungo il Ticino e addestra zanzare da riporto. Nei suoi primi 25 anni di lavoro si è occupato di ricerche di mercato, marketing, fiction televisive e programmazione tv. Ha tenuto corsi e seminari in diversi atenei e ha scritto e curato 5 saggi e numerosi articoli, la maggior parte dei quali è passata del tutto inosservata (ma verrà sicuramente rivalutata postuma). Naturalmente è convinto, come ogni volta e in assoluta buona fede, che da questo libro in poi tutto nella sua vita cambierà.