venerdì 26 ottobre 2018

Referundum sull'ATAC


Tutti i residenti di Roma sono chiamati, domenica 11 novembre, a partecipare al REFERENDUM CONSULTIVO SULL'ATAC. Si tratta di un fatto nuovo e importante - anche a livello politico nazionale - che però non viene adeguatamente pubblicizzato dalla stessa amministrazione capitolina. Il trasporto pubblico a Roma è strategico ed è necessario esprimere un proprio parere sul tema. Si potrà votare dalle 8 alle 20 nei consueti seggi elettorali, muniti di documento e tessera elettorale, barrando con una croce il sì o il no sui due quesiti elettorali. 

Quesito 1) “Volete voi che Roma Capitale affidi tutti i servizi relativi al trasporto pubblico locale di superficie e sotterraneo ovvero su gomma e su rotaia mediante gare pubbliche, anche a una pluralità di gestori e garantendo forme di concorrenza comparativa, nel rispetto della disciplina vigente a tutela della salvaguardia e la ricollocazione dei lavoratori nella fase di ristrutturazione del servizio?” 

Quesito 2) “Volete voi che Roma Capitale, fermi restando i servizi relativi al trasporto pubblico locale di superficie e sotterraneo ovvero su gomma e rotaia comunque affidati, favorisca e promuova altresì l’esercizio di trasporti collettivi non di linea in ambito locale a imprese operanti in concorrenza?” 

Essendo un referendum consultivo è valido se il quorum supera il 33% degli aventi diritti al voto