lunedì 10 ottobre 2011

Eco-incentriamoci: architettura sostenibile e riqualificazione dei centri storici

Mettere in luce e promuovere l’ecosostenibilità nella riqualificazione dei centri storici con un focus sugli aspetti architettonici ed energetici. E' l’obiettivo del convegno nazionale “Ecoincentriamoci”, in programma il prossimo 13 ottobre a Viterbo, a Palazzo dei Priori, il primo di una serie di convegni itineranti dedicati al tema della sostenibilità ambientale in tutte le sue sfaccettature e declinazioni. In particolare, l’aspetto della riqualificazione dei centri storici sarà ripreso nella seconda edizione con una attenzione specifica sulla mobilità sostenibile.

L’incontro del 13 ottobre, organizzato dal periodico bimestrale sulla sostenibilità ambientale Eco-news, “vuole porre l’attenzione sul tema ambiente/trasformazioni urbane” spiega il direttore Simonetta Badini “offrendo gli approfondimenti necessari attraverso le relazioni di specialisti di fama internazionale riguardo alle soluzioni più innovative e alle esperienze virtuose”. Tra questi Franco Purini e Livio De Santoli, architetti di fama internazionale, il sociologo Paolo De Nardis, Monica Cerroni, presidente di Assoambiente, e Erminio Radaelli, presidente dell’Istituto nazionale bioarchitettura.Al prorettore dell’Università della Tuscia - e presidente del comitato scientifico di Eco-news Giuseppe Nascetti - il compito di spiegare la filosofia della testata e il suo ruolo nell’attività di monitoraggio.

Nella mattinata due sessioni: "Progettare Ecosostenibile" e "Aspetti socio-economici e ambientali delle scelte sostenibili": dapprima si parlerà di sostenibilità nei progetti contemporanei e negli interventi di recupero, valutando le scelte energetiche nella progettazione degli edifici contemporanei, anche come strumento di riqualificazione dei centri storici; successivamente si porrà l’accento sull’individuazione dei benefici socio-economici derivati dall’approccio sostenibile alle trasformazioni urbane.

Nel pomeriggio altre tre sessioni: "Approccio energetico contemporaneo e normativa", "Ecoriqualificazione dei centri storici" e, a chiudere, "Politiche della sostenibilità" durante le quali si affronteranno temi come l’analisi energetica nelle tendenze industriali (con uno sguardo a normativa e certificazioni) e i principi della bioarchitettura e della sostenibilità energetica applicati al recupero e alla riqualificazione dei centri storici. Chiuderanno l’incontro tre sindaci di città virtuose del Nord, del Centro e del Sud Italia, che racconteranno la propria esperienza amministrativa in materia.