sabato 14 gennaio 2012

Tasse, tasse, tasse

Stupisce a noi come a Pietro Bardoscia e Michel Maritato, rispettivamente segretario nazionale e presidente dell’Associazione per la tutela del cittadino "Assotutela.net" il comunicato stampa del sindaco di Roma Gianni Alemanno nel quale si festeggiava la riduzione del debito da 12 a 9 miliardi di euro. 

"Se la situazione è in netto miglioramento - si chiede Bardoscia - perché aumentare i biglietti del trasporto pubblico romano del 50% nel 2012? E soprattutto perché aumentare notevolmente l’aliquota Imu (l'Ici sulla prima casa, l'Ici nel suo complesso e l'Irpef sugli affitti)? A partire dal 2012 l'aliquota base del 4 per mille per le prime case verrà aumentata almeno di un punto, e portata al 5 per mille, mentre per le seconde case si potrebbe passare dal 7,6 per mille ad oltre il 9". "Non poteva bastare - continua il segretario di Assotutela - l'aumento della tariffa effettuata sui rifiuti del 20%? Roma ha la seconda base fiscale d'Italia; i cittadini romani a causa delle manovre Berlusconi prima e Monti poi, con gli aumenti già effettuati e quelli decisi nel 2012 da Alemanno dovranno sborsare mediamente oltre 600 euro un più l'anno".

Per non parlare di tutti gli aumenti che fioccano ovunque ci si muova: il bollo auto? più 10%. La benzina? in un anno e mezzo si paga oltre il 20%. E la casta? si vota nottetempo i vitalizi (vedi Regione Lazio) e non accenna a modificare nulla nei benefici di cui gode! Prosegue Bardoscia: "La nostra associazione chiede una risposta immediata al Governatore del Lazio, Renata Polverini, sull’eventuale uso improprio delle auto blu compiuto da alcuni assessori regionali i quali, a quanto sembra, l’hanno usata per andare in vacanza insieme alla propria famiglia".

"Inoltre - conclude Bardoscia - vorremmo avere maggiori informazioni sulla villa di rappresentanza usata dalla Regione Lazio, che - così ha dichiarato Polverini - sarebbe stata “saccheggiata” di argenteria e mobili di antiquariato da chi l’ha preceduta; è ora che i politici si assumano le responsabilità per gli atti che compiono e le dichiarazioni rilasciate; se c'è stato effettivamente un atto illecito, è giusto punire il responsabile o i responsabili".