giovedì 19 settembre 2013

Centocoltellate, di Myriam Caroleo Grimaldi


Il 5 Ottobre sarà presentato nell'aula Occorsio del Tribunale Penale di Roma, sede della prima sezione della Corte d’Assise (via Rossetti 14\16), il romanzo ‘Centocoltellate’ della scrittrice Myriam Caroleo Grimaldi, per Armando Curcio Editore. Un evento multimediale, tra teatro, immagini e parole, in scena alle 18.30. A Daniela Vergara il compito di presentare l’evento, in cui a parlare sarà proprio “Melissacentocoltellate”, pluriomicida in attesa di giudizio, accompagnata da Enzo Provenzano, il suo medico, per raccontare in prima persona il movente degli omicidi, le sue ragioni e farle vedere esattamente come lei stessa le ha vissute. La regia teatrale è di Enzo Provenzano, quella video di Renato Chiocca, le musiche sono di Daniele Vantaggio. A dar voce e corpo all’assassina: Elda Alvigini.

Il romanzo racconta di quattro uomini uccisi in una notte con cento coltellate, senza motivi apparenti. A essere accusata una donna affascinante, Melissa. Uno psichiatra studia il confine tra follia e malvagità. Il processo, le testimonianze, i ricordi e il racconto della donna, la ricostruzione dei fatti, le conclusioni del dottore. E una domanda, che accompagna tutto il libro: è davvero da considerarsi “folle” chi abbia il coraggio di non andare contro la propria natura; chi non voglia forzatamente riversarsi in un’idea di moralità collettiva, spiegabile, controllabile; oppure i pazzi sono coloro che vi rinunciano e sacrificano ogni felicità terrena?

L’autrice
Myriam Caroleo Grimaldi è scrittrice e avvocato penalista. Nel 2011 ha pubblicato per Edarc, "Apologia. Biografia del Diavolo" con la prefazione di Alberto Bevilacqua. Dal romanzo è stata tratta una rappresentazione teatrale.