domenica 6 ottobre 2013

Corti and Cigarettes


Oltre duemila persone hanno assistito alle finali (il 5-6 ottobre, all'Auditorium Conciliazione di Roma) della sesta edizione del Festival Internazionale del Cortometraggio di Roma di Corti and Cigarettes, più di 50 "corti" che guardano con grande attenzione al web, il tutto culminato nel gran galà finale di premiazione. “Una manifestazione innovativa e d'avanguardia - sottolinea il direttore generale Nicola Liguori – che ha puntato a presentare il meglio del panorama cinematografico nazionale e internazionale, riuscendo ancora una volta ad essere volano di novità, incontri, partecipazione e scouting”.

I corti sono stati divisi tra la due sezioni competitive (Internazionali e Sperimentali) e le rassegne (Mobile Short, Music Short, Medshort, Web Series), con una forte presenza di un pubblico giovane, molto interessato alle nuove forme di comunicazione. Nella serata di sabato è stato presentato, in anteprima assoluta, alla presenza di più di 500 spettatori, il cortometraggio Halina, opera prima di un giovane e talentuoso videomaker romano, Francesco Ricci. Il Premio del Pubblico e il Premio Giovani per Roma sono stati entrambi vinti dalla delicata opera delle registe Isabel Achaval e Chiara Bondì, Nel mare dove sono nata io. Il Gran Galà finale di premiazione ha visto la vittoria di Ce l'hai un minuto di Alessandro Bardani con Giorgio Colangeli e Francesco Montanari come miglior corto. Il miglior soggetto è andato alle risate intelligenti del breve El mueble de las fotos (Spagna). Il riconoscimento per la miglior interpretazione è stato assegnato all'intensissima attrice ucraina Lydia Liberman, qui nei panni di una prostituta nel drammatico Cargo di Carlo Sironi. 

La giuria giornalisti ha assegnato il Premio della Critica in ex aequo allo spagnolo El mueble de las fotos e all'esilarante Ce l'hai un minuto. Il Premio RB Casting è stato assegnato a Giorgio Colangeli per Ce l'hai un minuto. Molti i riconoscimenti ricevuti dal corto del giovane e brillante regista Alessandro Bardani. La giuria artistica era composta da Laura Delli Colli, Giancarlo Scarchilli, Giorgio Ferrero, Alberto Gangi Chiodo, Alexis Sweet, Euridice Axen e Giorgia Wurth , la giuria giornalisti invece da Carlotta Adreani (TG5), Alessio Viola (SKY TG 24), Ilaria Grillini (RAIUNO), Carla Massi (IL MESSAGGERO), Ester Palma (CORRIERE DELLA SERA) e Filomena Leone (FREELANCE). Durante il gala' sono anche stati assegnati i Premi alle Professioni del Cinema e ad altri prestigiosi esponenti del mondo dello spettacolo, tra questi la coppia di attori Pino Insegno e Alessia Navarro, l'attore Claudio Gioè, l'attrice Sonia Bergamasco, il giornalista Emanuele Carioti, il direttore della fotografia Daniele Nannuzzi, il truccatore Premio Oscar Manlio Rocchetti, il montatore Massimo Quaglia, la costumista Gianna Gissi, lo scenografo Lorenzo Baraldi, l'attore Andrea Roncato.

Discovery Italia, partner del Festival, ha consegnato un premio speciale per il doppiaggio a Rossella Acerbo e Oreste Baldini come la miglior direzione e miglior voce 2013. La serata è stata impreziosita dalla presenza della rapper Baby K, artista in grande ascesa nel nostro panorama hip-hop. Terminata la sesta edizione, l’appuntamento è già per Corti and Cigarettes 2014.