martedì 8 ottobre 2013

L'arte di stare sdraiati


Ciascuno di noi trascorre un terzo della vita in posizione orizzontale: ideale, più di ogni altra, per pensare, sognare e amare. Eppure, lo stare sdraiati non gode di buona fama ed è spesso scambiato per immobilismo, passività, pigrizia. Quando, invece, la vita orizzontale è di valore inestimabile e offre momenti di contemplazione da cui spesso scaturiscono le idee migliori. E' in libreria - per Raffaello Cortina Editore - il nuovo volume di Bernd Brunner "L'arte di stare sdraiati. Manuale di vita orizzontale". L'autore (studioso e scrittore eclettico, che si occupa di storia delle idee e della cultura, tra i suoi testi in italiano, Uomini e orsi per Bollati Boringhieri)innalza il suo inno allo stare sdraiati scavando a fondo nella storia della cultura, dalla quale estrae molte storie divertenti. Che racconti di come si stava sdraiati nell’età della pietra, dell’evoluzione del materasso o degli ultimissimi esiti della ricerca sul sonno, il suo libro distende e insieme ridesta curiosità e piacere.