lunedì 20 aprile 2015

Prima della fine



L'unico modo per scoprire la verità è varcare il confine 
che separa il bene dal male, le vittime dai carnefici. 
Anche a costo di perdersi nel buio della vendetta…

Dopo "Il dono del buio", V.M. Giambanco torna in libreria con un nuovo, avvincente, romanzo: "Prima della Fine", per l'editore Longanesi. Il ritrovamento di un cadavere che riapre un caso del passato; una detective che non riesce a fare i conti con il proprio presente, un’indagine enigmatica e pericolosa, che potrebbe segnare il suo futuro, perché il male tornerà a colpire, prima della fine…

25 anni fa. Le mani legate, gli occhi bendati, nell'aria l'odore intenso del cloroformio. Non appena riprende i sensi nel retro di un furgone, il piccolo John Cameron capisce di essere stato rapito insieme con i suoi due amici: James - che rinviene - e David, ancora immobile wùe che non si sveglierà più...

Seattle, oggi. Nel bosco che costeggia le sponde dell'Hoh River, la polizia individua i resti di un bambino. Prima ancora di ricevere la conferma, il detective Alice Madison sa già che si tratta di David Quinn. Ciò che non può immaginare, invece, è che David non è morto per una crisi cardiaca, com'era stato ipotizzato all'epoca in base alle testimonianze. David è stato ucciso. Da quel momento, per Madison trovare il suo assassino diventa un'ossessione. Come se rendere giustizia a quel ragazzino potesse placare i demoni del suo passato e spazzare via l'oscurità che minaccia d'inghiottire tutto ciò che ha costruito nel corso di una vita. Tuttavia, più avanza nelle indagini, più Madison si rende conto che l'unico modo per scoprire la verità è varcare il confine che separa il bene dal male, le vittime dai carnefici. Anche a costo di perdersi nel buio della vendetta…

L'AUTRICE
V.M. Giambanco è nata a Roma ed è cresciuta a Firenze e a Milano. Dopo la maturità classica, si è trasferita in Inghilterra, dove si è laureata in Inglese e Teatro. Ha lavorato per anni come assistente al montaggio cinematografico, collaborando alla realizzazione di film come Donnie Brasco e Quattro matrimoni e un funerale.