lunedì 25 luglio 2016

Vacanze al mare: acque limpide e prezzi abbordabili


Spiaggia Portu Tramatzu, Cagliari

Chi cerca una vacanza all'insegna delle acque cristalline e delle spiagge da sogno - senza spostarsi in mete esotiche e paradisi lontani - può scegliere fra tante meraviglie italiane, spesso facili da individuare grazie all’assegnazione delle Bandiere Blu che certificano la qualità ambientale. Uno studio di Casa.it illustra un viaggio, da nord a sud, alla scoperta dei 144 comuni marittimi che hanno passato l’ultima selezione delle bandiere blu, analizzando le richieste degli italiani per le case vacanza nei mesi di luglio e agosto (esclusa la settimana centrale) e i prezzi degli affitti, considerando un bilocale con quattro/sei posti letto. 

Secondo l’indagine, la palma d'oro per regione con più bandierine è la Liguria, 25 comuni, fra cui Albissola Marina (in provincia di Savona) e Bordighera (Imperia), a pari merito al primo posto. Qui il costo per una settimana in una casa vacanza è rispettivamente di 450€ e 530€. Medaglia di bronzo ad Ancona, che si rivela di poco più costosa, offrendo disponibilità media per 560€ a settimana. Rientrano nella top 10 anche l’Emilia-Romagna con Bellaria-Igea Marina (Rimini), e Loano (ancora Savona), con appartamenti per 490€ e 550€. Gettonatissime per trascorre una settimana anche Porto Sant’Elpidio (700€), in provincia di Ascoli-Piceno, le intramontabili Jesolo (490€), per la provincia di Venezia e la genovese Lavagna (700€), Levanto (650€) in provincia de La Spezia e per la Sardegna il capoluogo di provincia Oristano (525€). 

Nel Lazio ci sono 8 comuni con Bandiera Blu, tutti (tranne Anzio) in provincia di Latina: Terracina (affitto medio settimanale 800€), Ventotene (770€), Sabaudia (630€), San Felice Circeo (600€), Anzio (600€), Sperlonga (560€), Latina (550€), Gaeta (530€). In Toscana, In Basilicata bandiere blu per Maratea (750€) e Policoro (650€). In Sardegna, dagli 830€ di Palau (Sassari) ai 525 di Tortolì (Nuoro) fino ai 450 di Castelsardo (Sassari), in Sicilia 6 bandiere Blu, da Ispica (Ragusa, 600€) a Tusa (Messina, appartamenti dai 525€) 

Nuotando nella classifica delle cifre più esorbitanti, tra le bandiere blu della mondanità estiva si conferma regina la città con simbolo il locale storico La Capannina - Forte dei Marmi (in provincia di Lucca), in vetta con canoni d’affitto da 1.190€, seguita dalla napoletana Anacapri (1.070€), e - a pari merito - da Santa Margherita Ligure (Genova) e Monte Argentario (Grosseto), dove per soggiornare una settimana occorre spendere 1.050€. Se ci si sposta invece in acque con budget meno "profondi", il Veneto propone soluzioni decisamente più economiche. Il mare della provincia di Venezia, infatti, offre a Eraclea appartamenti per 230€, mentre a San Michele al Tagliamento e a Chioggia sono sufficienti 350€ per una vacanza di sette giorni. Sempre a 350€, disponibilità anche a Borghetto Santo Spirito (Savona) e Mondolfo (Pesaro e Urbino).