giovedì 1 settembre 2016

A Roma con Nanni Moretti


Una Roma inedita, privata e autentica, una guida "cult" dei luoghi di Nanni Moretti, il regista romano che tante volte, nei suoi film, ha dedicato pensieri e riprese alla Città Eterna. Venerdì 2 settembre, alle 21, al BiblioBar di Castel S. Angelo (piazza Adriana 2), presentazione del libro di Paolo di Paolo e Giorgio Biferali, "A Roma con Nanni Moretti". 

Un diario di viaggio sui luoghi del cinema dell'autore di "Caro Diario", "Io sono un autarchico", "Bianca,", Habemus papam", "Mia madre", attraverso le atmosfere, i personaggi, le battute proverbiali entrate nella memoria collettiva. Da queste pagine emerge non solo il rapporto del regista con Roma (approfondito – fra ricordi e confessioni – in un lungo dialogo inedito con gli autori), ma anche un suo ritratto a tutto tondo. Così, sulle tracce di Moretti, il lettore scopre una Roma diversa, fatta di case e di terrazze per niente mondane, di panchine, di piaceri minimi e vitali, la musica, i dolci o semplicemente l'estate: una prospettiva "autarchica". 

GLI AUTORI
Paolo Di Paolo è nato a Roma nell'83. Finalista appena ventenne al Premio Calvino e al Campiello Giovani, è autore, tra l’altro, di Raccontami la notte in cui sono nato (Perrone 2008, Feltrinelli UE 2014), Dove eravate tutti (Feltrinelli 2011, Premio Mondello e Premio Vittorini) Mandami tanta vita (Feltrinelli 2013, finalista Premio Strega), Tutte le speranze. Montanelli raccontato da chi non c’era (Rizzoli 2014), Una storia quasi solo d’amore (Feltrinelli 2016). Per Bompiani ha pubblicato La mucca volante (2015). 

Giorgio Biferali, anche lui di Roma, classe 1988, è autore del saggio Giorgio Manganelli. Amore, controfigura del nulla (2014).